Telecamere per riprese automatiche nelle aule didattiche

Due sono i sistemi di ripresa automatica prodotti da Minrray che noi utilizziamo per le aule didattiche di scuole ed università.

Si differenziano per la metodologia di controllo della ripresa e questo prevede l’utilizzo in due diverse situazioni.

Un sistema utilizza la tecnologia Auto-frame dove la telecamera utilizza un sensore ad altissima risoluzione che gli consente utilizzando il face tracking di seguire la persona inquadrata nei suoi spostamenti senza muovere fisicamente la telecamera ma l’area ripresa lungo il sensore utilizzato.

Il secondo sistema invece utilizza la tecnica dell’Auto Tracking provvedendo a muovere fisicamente la telecamera con il suo sistema di brandeggio ed a regolare lo zoom dell’ottica Motorizzata.

Per farlo utilizza una seconda telecamera fissa che inquadra il set e dopo l’elaborazione digitale va a ordinare alla telecamera brandeggiata di inquadrare la persone che è entrata nel set.

Nel  video qui sotto potere vedere una comparazione fatta dai colleghi canadesi della Techni-contact dalla quale si capiscono  bene le differenze.

Comparazione Auto Frame verso Auto Tracking

Le prestazioni  per la AutoframeMinrray MGC200 sono le seguenti:

  • Ottica a focale fissa grand’angolo con Autoframe
  • Risoluzione 4K
  • Adegua il campo ripreso al numero di persone presenti sul set
  • Include un array di microfoni
  • Dispone di uscita solo USB
  • Disponendo di ottica a focale cortissima va posta a breve distanza del formatore
  • Utilizzando la modalità di riconoscimento facciale quando il docente si gira verso la lavagna, perde il riconoscimento ma mantiene l’inquadratura allargandola a tutto il set per poi riprendere il primo piano appena riconosce il viso.

Automatismo SKOD1820 per riprese formatore nelle aule didattiche e compatibile Covid19

Automatismo SKOD1820 per riprese formatore nelle aule didattiche è stato sviluppato per far fronte al periodo Pandemico e consentire di ripetere in diretta le lezioni tenute nell’aula principale in altre aule del complesso scolastico.

Questa soluzione consente di ridurre il numero degli studenti in ogni aula e mantenere pertanto le distanze di sicurezza prescritte.

Il periodo Pandemico che stiamo vivendo, impone alle strutture didattiche provvedimenti di distanziamento che costringono a limitare il numero di studenti  ammessi nelle aule.
• Questo costringerebbe a moltiplicare i docenti e a spezzare il percorso didattico unitario delle attuali classi.
• Una soluzione adottata da alcune scuole è quella di replicare in tempo reale la lezione tenuta nell’aula guida, dove è collocato il formatore, in altri spazi dove verrebbero collocati altri gruppi di studenti.
• Per fare questo, è stata sviluppata e provata una soluzione semplice ma efficace che simula per quanto possibile la fruizione come se avvenisse nell’aula principale ed è quindi in grado di garantire una buona fruizione nelle aule remote.

Automatismo SKOD1820 per riprese formatore nelle aule didattiche prevede di utilizzare una Telecamera in grado riprendere l’immagine del formatore e della lavagna ed un sistema microfonico che ne raccolga la voce.
• Per rendere la situazione il più vicino alla realtà, invece di un ripresa statica dello stage, si è optato per una telecamera Minrray dotata di ottica grandangolo per la ripresa di tutto lo stage ma anche fornita di inquadratura automatica del formatore e quindi in grado di seguirne gli spostamenti alla lavagna piuttosto che seduto alla cattedra.
• Questo rende più viva la partecipazione degli utenti remoti, catturati dai movimenti della telecamera.
• La stessa telecamera incorpora una coppia di microfoni in grado di catturare la voce del docente.
• Il Kit va connesso ad un PC e da qui le immagini ed il suono vengono  inviati con piattaforme di streaming, alle aule connesse in modalità mirroring.

Gli strumenti che compongono il dispositivo per riprese automatiche SKOD1820 per aule didattiche

La ripresa è affidata ad una telecamera Minrray dotata di ottica grandangolo con apertura di 120° orizzontali.
• Dispone di elevata risoluzione in HD sino a 4K che permette di leggere anche quanto scritto sulla lavagna.
• Dispone di un sistema di inquadramento basato sul riconoscimento facciale che gli permetterà di seguire il formatore nei suoi spostamenti alla lavagna.
• Se il formatore si rivolge verso la lavagna, al sistema verrà a mancare l’immagine facciale del docente e quindi provvederà ad una ripresa allargata di tutto lo stage, per riportarsi sul primo piano nel momento in cui lo identifica nuovamente.
• La presenza della mascherina, se del tipo opaco, renderà più difficile il riconoscimento facciale ma adottando mascherine trasparenti o le comuni FP3 oppure lasciando semplicemente e parzialmente scoperto il naso, si consentirà un buon funzionamento del sistema.

La ripresa del parlato viene effettuata dai due microfoni lineari, inseriti nella telecamera. Opzionalmente è possibile utilizzare un microfono wireless con tecnologia BlueTooth da indossare migliorando il livello del parlato catturato in sala.
Il segnale audio assieme a quello video, è reso disponibile sulla porta USB3.0  type B  presente nella telecamera che dovrà essere connessa al PC dell’aula.

L’apparato non dispone di proprio Cancellatore di eco interno e quindi si deve appoggiare all’applicativo software che verrà usato. Se questo non fosse disponibile, occorre  acquistare un microfono con Cancellatore digitale incluso come il modello CP900.

L’apparato è riconosciuto dai seguenti sistemi operativi:
– Microsoft W7 – W8 – W10
– MacOS10.10 e superiore
– Linux UVC
• Richiede hardware con le seguenti prestazioni minime:
– Intel Core 2,4Ghz – duo processor o migliore –
– 2GB di capacità di memoria o superiore
– USB 2.0 oppure USB3.0 se si desidera risoluzione 4K
• Il sistema è controllato da telecomando oppure dallo stesso PC aprendo la comunicazione con la telecamera.
• Si potrà anche disinserire l’Autoframe e passare ad un controllo della ripresa con i preset di posizione che si possono attivare e richiamare quando si vuole.

Tutti i dispositivi sono contenuti in una Valigetta ermetica fabbricata in Italia che li alloggia riparandoli da danni nel trasporto.
Le Caratteristiche sono:
• Valigia ermetica resistente all’acqua, alle polveri, agli urti ed agli agenti atmosferici, chiusura di sicurezza a doppio step, manico morbido ed ergonomico. compreso valvola automatica di pressurizzazione, spugna sul coperchio e sul fondo cubettata per adattarla ad ogni sagoma ed esigenza, pareti spesse anti urto.
• Attacco per lucchetti di sicurezza
• Certificazioni: IP67 (100% impermeabile), STANAG 4280, DEF STAN 81-41, ATA300, NATO (NSN), ATA300, 100% made in Italy
Dimensioni (lunghezza x larghezza x altezza in millimetri):
esterne 336 x 300 x 148 , interne 300 x 225 x 132 , profondità coperchio 33 , profondità fondo 99 – Peso vuota 1,75Kg. Colore Nero

 

Il Kit per le lezioni digitali SKOD1820 è disponibile ed è stato caricato sul Mercato elettronico MEPA con il codice:
“Dispositivo per riprese automatiche SKOD1820 per aule didattiche”
• Esso è a disposizione degli utenti della pubblica amministrazione.
Ulteriori informazioni contattandoci utilizzando uno dei metodi che trovate in fondo pagina.

La telecamera con Auto Tracking UVC100T

Essendo dotata di ottica zoom va posta a fondo sala ad una altezza di circa 2,20mt dal pavimento ed alla distanza da 5 a 9mt. nella versione con ottica 12X ed ad una distanza da 9 a 15mt. per la versione 20X.

Con un cavo Rg59 o migliore collegare la telecamera sino alla posizione di utilizzo:  se si deve entrare nella porta USB di un PC utilizzare un grabber di qualità con ingresso HD-SDI ed uscita USB3.0 come il nostro Magewell

Collegandosi alla presa Lan della telecamera con un Browser settare le condizioni di funzionamento come descritto nel manuale fornito.

In particolare settare i limiti di lavoro dell’area controllata e le mascherature necessarie se vi sono immagini in movimento dietro il docente.

La telecamera non prevede alcun microfono e pertanto si dovranno utilizzare apparati esterni per la raccolta del parlato.

Tracking camera UVC100T

Le prestazioni  per la Auto Tracking Minrray UVC100T sono le seguenti:

  • Ottica zoom da 12 x oppure 20x
  • Risoluzione full HD 1080p
  • Dotata di brandeggio nei due assi
  • Seconda telecamera fissa per la ripresa del set o stage
  • Una volta individuata la persona che entra nel set ne segue gli spostamenti e non viene disturbata da altre presenze
  • Dispone di mascheratura elettronica per evitare l’influenza di Display alle spalle del relatore
  • Dispone di limiti assegnabili all’area di azione.
  • La sua modalità di funzionamento prevede che venga collocata a fondo sala e per questo dispone di uscita del segnale in HD-SDI che conte di coprire elevate distanze.
  • Si può controllare o con telecomando o con la apposita centralina dotata di Joystick

Telecamera Minrray UVC100 in azione

Richiedi informazioni

Hai bisogno di informazioni su questo prodotto? Potete contattarci ad uno qualsiasi dei recapiti che potete trovare nella pagina contatti o avvalendovi del modulo “Web Courtesy” che trovate poco più sotto: verrete ricontattati dal nostro staff al più presto.

Web Courtesy: lascia il numero, ti richiamiamo noi entro pochi minuti!

Per qualsiasi domanda potete contattare lo staff tecnico di VLV che prontamente Vi chiamerà mentre siete sul nostro sito: potete usare il modulo Web Courtesy per lasciare un vostro recapito oppure avvalervi delle altre modalità riportate qui sotto.

  • Inserisci un indirizzi valido oppure lascialo in bianco
Nascondi il form

Domande? Hai bisogno di informazioni? Ti chiamiamo mentre sei sul sito!

Compila e invia il modulo almeno con nome e Telefono, ti richiamiamo subito.
Nel rispetto del (DLGS 196/03) i dati potranno essere utilizzati solo per il tempo strettamente necessario a ricontattare i richiedenti.

Il servizio è attivo dalle 09:00 alle  alle 19:00  dal Lunedì al Venerdì.

Al di fuori di tale orario non ti potremo chiamare subito ma registreremo la tua richiesta e  ti chiameremo appena possibile.

Nascondi il form
Top